Storia delle vesti liturgiche

Giovedì 25 settembre 2008, alle ore 18,30 nello Spazio Eventi di Via Marghera, 28 a Milano, l’Associazione Culturale Italia Medievale in collaborazione Ancora Editrice e Mondadori Multicenter lieti di invitarvi alla presentazione del volume Storia delle vesti liturgiche di Sara Piccolo Paci. Interverranno: Sara Piccolo Paci autrice del volume e docente di Storia del costume e della moda ed Etnografia … Continua a leggere

Rocche e leggende del Medioevo riminese

Rimini. Il canto soave di Giustina. Il rintocco della palla e le risa di Azzurrina. La leggenda di Cagliostro. Il tragico amore di Paolo e Francesca. Il tesoro celato dalla Torre del Diavolo. Sonofantasmi, spettri, ombre misteriose che animano a distanza di secoli, castelli medievali, fortezze inespugnabili e manieri arroccati su pendici collinari. Nello scenario del borgo medievale di Montefiore, … Continua a leggere

I capitelli “pagani” della Basilica

Non c’è immagine o simbolo che non sia già per certi aspetti innestato nella cultura e che non si imponga in una comunicazione preventivamente regolamentata. Se abbiamo occhi curiosi e li sapremo fermare sui capitelli che adornano le colonne della Basilica XII Apostolorum, nel comune di Lodi Vecchio, sarà questa la prima considerazione. L’Apostolorum è defilata dall’asse della via Emilia, … Continua a leggere

Quelle case fortezza che sfidavano il cielo

Minimal. Così avremmo definito oggi, dovendone descrivere aspetto e arredo, le torri, i castelli e le rocche che popolavano la Toscana nell’alto medioevo. Dentro poche cose, povere. Solo un tavolo (due capre e una mensola, dunque tutto smontabile), una cassapanca, i pagliericci per poter dormire. Tutto il resto era pietra e rigore, buio e silenzio. Ora a questo universo di … Continua a leggere

Borragine, la pianta dalle cinque proprietà

La Borragine è una pianta annuale che forma grandi ciuffi lungo i viottoli, nei giardini abbandonati, ai piedi dei vecchi muri, diffusissima in Umbria. Il nome botanico della pianta è Borrago officinalis , della famiglia delle Borraginacee. E’ chiamata anche con i nomi di Borrana, Bragia, Burrane, ecc. Alcuni botanici fanno derivare la parola Borragine dall’arabo: "Abou" (padre) e da … Continua a leggere

La riscoperta di San Bernardo, l’ultimo dei «Padri»

Bernardo, «uno dei capolavori di Dio meglio riusciti» – come lo definisce Jean Leclercq, il suo più grande conoscitore, insieme con Étienne Gilson – moriva a Clairvaux il mattino del 20 agosto 1153 – 850 anni fa -. Da tempo sentiva che le sue energie si stavano esaurendo ed era imminente il levarsi per lui del "soffio del Giorno". Moriva … Continua a leggere

La sedia pieghevole dei Longobardi

Un incontro ravvicinato con i Longobardi: ce lo propone Pavia che del loro regno fu capitale dal 568. Al Castello Visconteo, che ospita i Musei Civici, si è recentemente inaugurato un nuovo spazio dove sono esposti 272 manufatti, restituiti al pubblico dopo un lungo lavoro di ricerca e di restauro (per informazioni tel. 0382.33.853). Le opere più affascinanti? I due … Continua a leggere

Il battistero di Serravalle

Il battistero di Serravalle Ceno con il suo impianto ottagonale , secondo Dall’Acqua, «è probabilmente da considerare un prototipo, che anticipa il recupero di questa tipologia da parte del romanico ed andrebbe quindi datato al X- XI secolo». Testimonianza di una ripresa architettonica dell’ottagono, dunque, che porterà al capolavoro antelamico del battistero di Parma. Tra le tante notizie sull’arcaico e … Continua a leggere

Galgano, il bel cavaliere che rinunciò all’amore per la spada nella roccia

Sono passati otto secoli e la spada è ancora qui, in questa chiesetta romanica dove i turisti (stranieri soprattutto), arrivano già ubriachi di bellezza dopo aver attraversato un paesaggio che sembra preso pari pari dalla grande pittura toscana. È con questo paradiso negli occhi che si arriva davanti alla chiesetta di Montesiepi e alla basilica gotica lì vicina, altra meraviglia. … Continua a leggere

Iniziativa della Regione del Veneto e del CERS

Parte il 22 agosto prossimo, con una prima giornata di studi, il ciclo di "Iniziative per la Crescita delle Rievocazioni Storiche del Veneto", voluto dall’Assessore Regionale alle Politiche per la Cultura e l’Identità Veneta Prof. Ermanno Serrajotto, e realizzato dal Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche. Venerdì 22 agosto 2003 – Castello di Bevilacqua (VR) “Sulla Rievocazione Storica : metodologia e risorse” … Continua a leggere